Tassi soglia usura ecco il nuovo trimestre

La soglia degli interessi su prestiti se supera quelli indicati dalla Banca d’Italia si configura il reato

Tassi di usura: i nuovi limiti
Sono in vigore i nuovi tassi di interesse relativi al IV trimestre 2014 in vigore dal 1° ottobre al 31 dicembre. Li ha resi noti la Banca d’Italia. Ricordiamo che in caso di tassi superiori a quelli indicati nella tabella si configura il reato di usura. I limiti vengono indicati in base ai tassi medi rilevati, che da ultimo hanno subito un ulteriore abbassamento in conseguenza della politica monetaria della Bce, che ha portato il costo del denaro allo 0,05 per cento.
Adiconsum ha anche stilato un vademecum su come comportarsi in presenza di un tasso usurario.
Prima di recarsi a chiedere il finanziamento, consultate la tabella sui tassi soglia della Banca d’Italia e scoprire qual è il tasso in vigore per la tipologia di credito che occorre.
Denunciare subito
Se il tasso che propongono è superiore al cosiddetto ‘tasso soglia’ determinato dalla Banca d’Italia, non accettare le condizioni offerte, poiché si tratta di un tasso usurario, un tasso cioè illegale. Denunciare, quindi, subito il fatto alle autorità giudiziarie e alle associazioni dei consumatori.
In caso di applicazione di tasso legale, ricordarsi che il tasso applicato deve essere quello in vigore all’atto della sottoscrizione del contratto.
logo deciba
(lo staff)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *