Attenzione ai tassi – Prestito consolidamento debiti

Il prestito per il consolidamento debiti ti permette di riunire tutti i debiti in corso in un unico finanziamento con una rata mensile più leggera.

prestito

Prestito di consolidamento. Di questi tempi può capitare di aver bisogno di liquidità e di informarsi quindi sui vari comparatori  on line , per trovare i prodotti migliori che ci permettano di tirare un respiro di sollievo. La necessità potrebbe però spingere alcuni consumatori ad indebitarsi più di quanto sarebbe consigliabile. Ed è proprio in questi casi che il prestito per il consolidamento debiti entra in gioco.

Vediamo i vantaggi e gli svantaggi

Il prestito per il consolidamento debiti permette di riunire in un’unica soluzione tutti i finanziamenti che hai già in corso, anche se concessi da banche e finanziarie diverse tra loro. Il grande vantaggio è che, a fronte di un allungamento del piano di rimborso, potrai ottenere una rata mensile più leggera rispetto a quanto avresti pagato restituendo i vari finanziamenti singolarmente. In alcuni casi, con un prestito per il consolidamento debiti potresti anche riuscire ad avere della liquidità extra.

Esiste però un rovescio della medaglia: gli interessi. Scegliendo il prestito per il consolidamento debiti avrai sì una rata mensile più leggera, ma complessivamente pagherai più interessi alla banca di quanto avresti fatto mantenendo i vari finanziamenti separati.

Chi può richiedere un prestito per il consolidamento dei debiti?

Puoi richiedere un prestito per il consolidamento se hai altri debiti in essere e hai un’età compresa tra i 18 e i 75 anni. Devi inoltre essere un lavoratore dipendente a tempo indeterminato, con un’anzianità di almeno 6 mesi. In alcuni casi possono richiederlo anche i lavoratori autonomi e i liberi professionisti in attività da almeno un anno e i pensionati.

Requisito importantissimo per poter ottenere un prestito per il consolidamento dei debiti è avere una buona storia creditizia. Difficilmente chi è stato segnalato come cattivo pagatore, o peggio protestato, riesce ad accedere a questo tipo di soluzione.

Sono necessarie garanzie aggiuntive?

Non è raro che le banche chiedano delle garanzie aggiuntive prima di concedere un prestito per il consolidamento dei debiti, specie se l’importo richiesto è abbastanza elevato.

Ad esempio, alcuni istituti potrebbero includere nel contratto la possibilità di cambializzazione delle rate. Fa’ molta attenzione in questi casi, poiché tale clausola autorizza subito la banca a pignorare i tuoi beni/redditi per rientrare dell’importo di eventuali rate non pagate. Se puoi farne a meno, meglio quindi stare alla larga da questa soluzione.

Garanzia più diffusa, è invece la firma di un garante, ovvero di una persona che si impegna a pagare il finanziamento al tuo posto nel caso in cui tu non ne fossi più in grado.  Avere un garante potrebbe far crescere notevolmente le probabilità di successo della tua richiesta di prestito per il consolidamento debiti, ovviamente a patto che questi abbia una buona affidabilità creditizia.

Fonte: http://www.intoscana.it/site/it/articolo/Prestito-consolidamento-debiti-come-funziona-e-quando-conviene/

www.risarcimentomutui.it – www.deciba.it – www.movimentorevolution.it – www.rimborsobancario.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *